Edizione 2016

SAN DANIELE 2020 | Giardino Inatteso – Edizione 2016

A cura del Centro Friulano Arti Plastiche (https://www.facebook.com/centrofriulanoartiplastiche/)

L’edizione 2016 si compone di tre diversi progetti legati alla European Sustainable Development Week (ESDW www.esdw.eu) giunta alla sua seconda edizione, che ha avuto luogo tra il 30 maggio e il 5 giugno 2016 e ha visto coinvolti, in contemporanea, cittadini di tutti i Paesi dell’area europea con eventi, progetti ed attività bottom-up per promuovere uno sviluppo sostenibile.

I tre progetti di quest’anno sono:

 Il primo progetto è intitolato “Aqua Mea” ed ha visto artisti maturi e giovanissimi confrontarsi sul tema dell’acqua e in particolare sui punti 6 e 14 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite in collaborazione con l’Azienda Friultrota di Aeonedis (http://www.friultrota.com/) che condivide ogni giorno l’impegno per la sostenibilità e l’uso responsabile dell’acqua lungo il ciclo produttivo. Il Progetto comprende 27 opere di artisti adulti e 24 realizzate da bambini, tutte esposte in azienda fino al 30 Giungo prossimo.

img227

Il secondo progetto è intitolato “5.5.76” ed è dedicato al giorno prima il tremendo terremoto del ’76 che sconvolse la Regione del Friuli Venezia Giulia. Il tema è pensato per ispirare una riflessione sui valori, le tradizioni, la genetica, la storia, l’ambiente che hanno caratterizzato e caratterizzano il territorio friulano e la sua gente semplice,  a volte spigolosa, ma sempre a difesa dell’amato focolare. Una riflessione non fine a se stessa, ma punto di partenza per proporre possibili soluzioni per un futuro sostenibile sulle orme dei 17 punti dell’Agenda 2030 dell’ONU varata nel settembre 2015 e volta a eradicare la povertà e garantire uno sviluppo sostenibile e realmente inclusivo entro il 2030. I membri del Centro Friulano Arti Plastiche, gli artisti locali, italiani e stranieri interessati a partecipare, gli architetti, i creativi e gli appassionati del territorio sono stati invitati a presentare le loro idee per la realizzazione di 17 opere d’arte per altrettanti tombini, uno per ogni punto dell’Agenda 2030, che sono stati realizzati a San Daniele lungo Via del Lago e saranno inaugurati nelle prossime settimane sotto il nome di Agenda 2030 In-Strada.

Contemporaneamente sono stati realizzati altri 17 tombini distribuiti in 17 Aziende di San Daniele che costituiscono Agenda 2030 In-Arte.

Entrambe hanno lo scopo di realizzare un percorso per Ri-scoprire San Daniele.

Agenda in libro

 Il Workshop “Arte per il Paesaggio” ha visto coinvolti esperti del settore culturale, architettonico e artistico che si sono confrontati sul tema del contributo che l’arte può fornire al paesaggio urbano pubblico e privato, anche in vista dell’imminente completamento del nuovo Piano Paesaggistico Regionale della Regione Friuli Venezia Giulia.

 Inoltre il Centro Friulano Arti Plastiche e il Suo Presidente Gortan sono anche impegnati nel Progetto “Friualano 2015” con la collaborazione dell’azianda Gradi’sciutta (http://www.gradisciutta.eu/) per la realizzazione di 50 Magnun uniche di Friulano vestite con 50 etichette, fedele riproduzione di altrettante opere originali di artisti del CFAP e del territorio.

 A breve le immagini su questo sito di tutti i progetti e del loro proseguio… nel frattempo potete seguirci sulle nostre pagine Facebook: “CFAP” e “San Daniele 2020”.

Condividi

    I commenti sono chiusi.