Canto 17 | Gerione

CANTO 17

Gerione

Ubicazione: Provenienza del Lago – Parco Acquaderni
Autore: Paola Gortan (Capogruppo) di SAN DANIELE del FRIULI (UD)
Tel. (+39) www e-mail

L’idea di creare un’opera traendo spunto ed ispirazione dall’inferno di Dante, rappresenta una sfida: realizzare una installazione con materiali ecosostenibili. L’opera è interamente realizzata con radici di alberi caduti, rami di gelso, giunco e liane intrecciati, rami di palma tagliati, sagomati e fissati su rete zincata.

L’installazione rappresenta Gerione, il simbolo della frode, figura mitologica a cui Dante attribuisce il volto umano rassicurante, il busto decorato come un tappeto persiano, le zampe leonine pelose, il corpo di serpente e la coda velenosa di scorpione.

“Facciamo attenzione agli apparenti volti amici, rassicuranti, perché potrebbero celare dei nodi e raggiri (petto), dell’aggressività (zampe leonine), dell’insidia (corpo di serpe) e finirci con un pericoloso tocco mortale (coda).”

Condividi

    I commenti sono chiusi.